mercoledì 16 luglio 2008

Mi viene da vomitare


E il bello è che quando leggevo queste idee sul blog di Beppe Grillo, dette da Travaglio solo un paio di giorni fa, pensavo... manno dai, non posso essere così sfacciati, così maledettamente maiali, da rendersi superpartes tutti quanti. Vabbene che salviamo il Berlusca (cioè, veramente non ero molto d'accordo neanche su quello), ma insomma, i vari Cuffaro, Mele, Previti e compagnia bella nooo...

E invece...


Parla Belusconi

«La giustizia, la riforma della giustizia, è il primo punto sul quale investire l’azione di governo». Lo ha detto Silvio Berlusconi incontrando gli europarlamentari di Forza Italia, secondo quanto riferiscono i presenti. Berlusconi ha elencato i punti della riforma della giustizia che sarà attuata a partire da settembre: immunità parlamentare, riforma del Csm, dell’ordinamento giudiziario, priorità dell’azione penale.


A questo punto, non mi resta che riportare il link del monologo di Travaglio di qualche giorno fa:

"I maiali sono più uguali degli altri"

dal quale estrapolo qualche passo:

adesso la Casta si può rimettere comoda. Perchè? Per il passo successivo. Ne parlano già i giornali, c'è un altro genio del centrosinistra, tale Mantini... bisogna dare l'immunità anche agli altri. Perchè soltanto a Berlusconi e agli altri no? Tra l'altro oggi hanno arrestato Del Turco con mezza giunta della regione abruzzese.

Era il presidente Salini, aveva anche una condanna per falso, non solo per abuso, e dato che con la condanna non poteva più fare il presidente della regione, nemmeno il consigliere regionale ma neanche il sindaco del suo paese, il presidente della sua provincia, nemmeno il consigliere circoscrizionale, si decise di promuoverlo in Parlamento. Voi sapete che con una bella condanna non si può più entrare negli enti locali ma nel Parlamento nazionale si. Quindi tornò trionfalmente in Parlamento da pregiudicato, perchè non gli era mai capitato da incensurato.

è inutile fare il processo. Invece di processarlo, rinviarlo a giudizio, fare le indagini, fare le udienze che costano un sacco di soldi, facciamo così: dichiariamolo immediatamente parlamentare di diritto.
Rendiamoli immuni tutti, creiamo una categoria di immunodeficienti acquisiti o immunodelinquenti acquisti. Come diceva il grande Claudio Rinaldi su L'Espresso, l'autorizzazione a procedere, in Italia, diventa immediatamente autorizzazione a delinquere. Sappiamolo, che se vogliamo delinquere tranquillamente dobbiamo almeno arraffare un posticino in un consiglio comunale, altrimenti pazienza: ci rassegniamo a fare il ruolo dei derubati, che tra l'altro è il ruolo che esercita ciascuno di noi da decine e decine di anni a seconda della nostra data di nascita.
l'immunità parlamentare come la raccontano loro non è mai esistita. L'immunità parlamentare intesa come scudo spaziale che protegge il parlamentare dalle indagini non è mai esistita nel Parlamento italiano. Esisteva un'altra cosa, molto diversa, molto più limitata che era l'autorizzazione a procedere.




Maledettamente azzeccato.

Mi viene da vomitare

2 commenti:

Diego ha detto...

...e il bello è che nessuno si muove o protesta...assurdo!!

Daniel ha detto...

nunca entendere si en tu pais son tontos o masoquistas, por que a pesar de los pesares, el amigo silvio siempre vuelve... Y luego personajes como Grillo, que promulga austeridad y cambio, poniendose de parte del pueblo llano, y luego tiene un ferrari y declara varios millones de euros, visionario o timador? yo creo que las 2...Suerte en el futuro, esta en vuestras manos