giovedì 2 ottobre 2008

Brain-piercing l'ultima estrema moda. Sarà vero?


Riprendo da alcuni blog e testate giornalistiche straniere:

La più estrema forma di piercing è finalmente arrivata. Dopo l'orecchino al naso, al sopracciglio, alla gengiva, ai genitali, ecco la novità, quello che (sembra) iniziare a spopolare negli states. Il Piercing al cervello.
Si si, avete capito bene.

La tecnica del piercing è la seguente: vengono eseguiti due piccoli fori nella calotta cranica attraverso i quali viene inserito un piccolo anello di metallo, d'oro o d'argento, sotto anestesia. Questo anello entra in contatto leggermente con il tessuto celebrale, stimolando alcune zone che producono eccitazione. L'effetto, oltre che estetico, è quindi quello di provocare un effetto di generale e continuata euforia (come una droga) alle persone che lo utilizzano.
Il difficile, in realtà, è trovare qualcuno che lo sappia fare. Sembra che gli specializzati per questo tipo di piercing siano difficilissimi da trovare.

Sono diversi gli articoli che ne parlano:

El Universal
Tattooique
Afrojacks

Tutti questi articoli sembrano provenire dalla stessa fonte e presentano la stessa e unica foto che vedete all'inizio del mio articolo. Una foto e un'unica fonte? Già sembra sospetta la cosa, per una moda che dovrebbe essere da mostrare a mari e monti. Pubblicità di negozi che effettuano questa operazione, poi, neanche l'ombra. E secondo sospetto.
Poi, sinceramente, anche se non ce ne capisco niente di medicina, inserire un pezzo di metallo a contatto con il cervello, oltre a poter causare infezioni che porterebbero a morte istantanea, potrebbero causare lesioni in caso di inavvertiti colpi alla testa. E alla fine... mi spiegate come cavolo fanno sti tizi a mettersi il casco????
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


2 commenti:

Mak ha detto...

Se è vero son folli, punto.

Love Piercing ha detto...

Va molto di moda il piercing all'ombelico invece. Ne ho visti di bellissimi su bodyart-shop.net